Categoria: Esami

  • 09.04.2016 - Buongiorno, dovrei eseguire delle analisi di controllo sul valore PSA, portando la richiesta del medico posso farlo contestualmente alla donazione? Grazie, Saluti.
    Gentile Donatore, questo non sempre è possibile sia che Lei doni presso un centro trasfusionale che presso un centro AVIS. Le conviene sentire direttamente la sede dove dona. Il problema è legato alla tipologia di provetta ed allo smistamento dei campioni. Cordiali saluti. Il Direttore Sanitario
  • 13.04.2015 - salve volevo sapere i test hiv 1-2 pen noi donatori sono test di 3 o 4 generazione. e se e vero che il test hiv nat riduce il periodo di finestra a 12 giorni grazie
    I test HIV utilizzati per l’idoneità alla donazione e per la validazione della sacca utilizzano la metodologia NAT con i limiti e le specifiche di questa tipologia di metodica. Fra gli esami di idoneità e la donazione è consuetudine far attendere circa un mese. La sospensione dalle donazioni resta in caso di comportamenti a rischio sempre e comunque di quattro mesi. Distinti saluti. Il Direttore Sanitario
  • 08.04.2015 - Gent.mo Direttore Sanitario, in merito alla Sua risposta alla mia domanda del 01/04/15 circa la mia idoneità alla "sola" donazione di plasma, le fornisco qualche dato aggiuntivo: -età: 26 aa -sesso: maschio -peso: 51 kg -Hb: 16.2 -pistrine: 259 -colesterolo: 220 -ferritina (CT): 58.4 -gruppo: A pos, CCDee -Kell: Kk -albumine: 71 Al primo prelievo è stato rilevato un decremento della frazione gamma-globulinica, ho poi eseguito altro prelievo per elettroforesi proteica e raccolta urine 24h per ricerca della proteina di Bence-Jones. I valori dei referti erano nei limiti. Comprendendo che il sito non sostituisce il colloquio con il medico e che le risposte hanno carattere genirico, attendo una Sua risposta porgendo cordiali saluti.
    Gentile Donatore, ritengo che il consiglio di donare solo plasma nasca soprattutto dal peso 51Kg il limite inferiore per poter donare il sangue è di 50Kg e lei lo supera di un solo Kg. I valori trasmessi sono tutti nei limiti e l'ipercolesterolemia non è una controindicazione. Inizi con il plasma e se la donazione come sarà sicuramente non Le provocherà disturbi si confronti con i medici del suo centro di raccolta per valutare s in un prossimo futuro sia opportuno prave anche a donare il sangue intero. Le ricordo che abbiamo bisogno sia di sangue intero che di plasma. Cordiali saluti. Il Direttore sanitario
  • 07.04.2015 - Grazie per la sua risposta. Ma il mio medico curante nn ha saputo fornirmi la tempistica dello svolgimento di questo esame. Ho letto su internet ke facendo la ricerca del virus e nn degli anticorpi il periodo finestra si riduce notevolmente. Ma ho trovato notizie discordanti sul periodo finestra, chi sostiene ke l esame può essere effettuato dopo 15giorni, chi dopo 15giorni, chi dopo un mese ecc. Perciò rinnovo la mia domanda, il test NAT dopo quanto tempo può essere effettuato? Grazie per l attenzione. Cordiali saluti
    La metologia NAT consente di ridurre il periodo “finestra” a 8-15 giorni dopo 12 giorni dall’avvenuto contatto con negatività del test NAT ha oltre il 99% di sicurezza che i test successivi siano tutti negativi e che pertanto non ci sia stato contagio. Il Direttore Sanitario
← prec1 2 3 4 5 6  succ →